mercoledì 16 febbraio 2011

Il nuovo romanzo di Paul Auster, "Sunset Park"

Il nuovo libro di Paul Auster, "Sunset Park" è un romanzo sul viaggio. Attenzione, non è un romanzo on the road, il protagonista parte e arriva una sola volta, ma è la storia di un ritorno reale che rispecchia un ritorno interiore. Il protagonista, Miles Heller, ragazzo ventottenne dalle scarse ambizioni e dal fervido amore per la dolce e minorenne Pilar, è costretto ad allontanarsi dalla Florida, in cui vive e lavora, per tornare nella sua città d'origine, NewYork, da cui si era volutamente allontanato sette anni prima, con l'intenzione di non rimetterci più piede. E nel ritorno a New York dovrà affrontare tutto ciò che lo aveva spinto a partire, il rapporto con la sua famiglia, la morte del fratellastro e i suoi vecchi amici. Anche in "Sunset Park" la casualità è il coprotagonista principale: guida le vite dei personaggi e muove i destini, senza un'apparente ragione.
Credo che valga sempre la pena di dedicare del tempo ai romanzi di Auster e alla sua scrittura ed è per questo che ho scelto di parlarvene. A questo romanzo poi sono particolarmente affezionata: il protagonista ha la mia età e nelle sue riflessioni sulla vita e sul futuro ci ho ritrovato le mie e quelle dei quasi trentenni che abitano da questa parte dell'oceano e che sullo sfondo hanno piccole città di provincia e non la New York brulicante di personaggi stravaganti e un pò bohemien. E poi Miles ama i libri alla follia, proprio come me. Come poteva non starmi simpatico un personaggio squattrinato che si riempie la casa di libri perchè "non sono tanto un lusso quanto una necessità?"

Buona lettura a tutti!

Alessandra
Staff Liberrima

Nessun commento:

Posta un commento