mercoledì 19 gennaio 2011

Tutti possono imparare a cucinare con Jamie Oliver!!!!!

Avete sentito parlare di Jamie? Ha iniziato a cucinare nel pub dei suoi genitori, nell'Essex, quando aveva solo otto anni e da allora ha lavorato con alcuni degli chef più conosciuti del mondo .
Il suo volto è diventato famoso grazie a una serie di show televisivi, trasmessi in 50 paesi, Italia compresa (dal Gambero Rosso Chanel).
Nel libro di cui volevo parlarvi : "La mia scuola di cucina" Tea editore, Jamie prova a insegnare a cucinare anche a chi è convinto di non essere assolutamente in grado di imparare!
Il libro è ricco di immagini che aiutano a vedere il piatto in tutti i passaggi.
Nella sezione dedicata ala pasta sprint troviamo ricette facili facili, a cominciare dalla pasta al pomodoro!
Quante volte ci siamo sentiti dire: non sai cucinare nemmeno la pasta al pomodoro.
Nel libro troviamo ricette semplici, gustose e soprattutto da estendere ai propri amici inaffidabili e soprattutto sconsolati in cucina.
Volete un esempio per cominciare a provare a cucinare?
Lo prendo proprio dal capitolo dedicato alla pasta sprint:

PASTA AL PANGRATTATO
INGREDIENTI PER 4-6
2 SPICCHI D'AGLIO
1-2 PEPERONCINI SECCHI A PIACERE
4 RAMETTI DI’ TIMO FRESCO
4 FETTE DI’ PANE RAFFERMO
SALE
4OO GR DI’ FUSILLI
8 ACCIUGHE SOTT'OLIO
1 LIMONE

PREPARARE LA PASTA:
Pelate e affettate l'aglio-Tritate finemente i peperoncini-Staccate le foglie di timo dai rametti-Togliete la crosta dal pane e buttatela via-Se è abbastanza secco, grattugiatelo finemente, altrimenti sbriciolatelo con le dita o in un mixer.

CUCINARE LA PASTA:
Portate a ebollizione una grossa pentola di acqua salata- Buttateci dentro i fusilli -A metà cottura, scaldate a fuoco medio una padella grande- Versateci due cucchiai dell'olio delle acciughe e, quand'è bello caldo, aggiungeteci mescolando il pangrattato-Poi metteteci l'aglio, il peperoncino, le foglie di timo e le acciughe (ma non l'olio che rimane) e cuocete per 4-5 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché il pangrattato sarà di un bel marroncino dorato- Scolate i fusilli in uno scolapasta appoggiato sopra una terrina, tenendo da parte dell'acqua di cottura nel caso vi servisse per bagnare un po’ la pasta - Buttate tutto nella padella e date una bella mescolata- Spremete sulla pasta il succo di mezzo limone- Scuotete un po’ la padella -Assaggiate e, se serve, spruzzateci dell'altro limone.

SERVIRE LA PASTA:
Distribuire i vostri fusilli nei piatti, oppure portateli direttamente in tavola in una zuppierona insieme a una bella insalatina croccante e lasciate che ognuno si serva da solo.
Il successo di questa pasta sta soprattutto nella ricetta ma anche nel fatto che se inviterete i vostri amici dicendo che non sapete cucinare non ci crederanno mai e penseranno che siete solo molto modesti!

Buon appetito da JAMIE e soprattutto da LIBERRIMA

Nessun commento:

Posta un commento