venerdì 3 settembre 2010

Salento, meta preferita dell'estate 2010


L’estate 2010 ha consacrato il territorio leccese e salentino meta preferita dai turisti italiani e stranieri.
Le vie leccesi e le coste salentine sono state prese d’assalto da francesi, inglesi, tedeschi e italiani provenienti da ogni parte della penisola.
L’estate salentina ha offerto ai suoi turisti momenti culturali con mostre d’arte e di pittura, momenti di svago e divertimento con concerti di musica tradizional-popolare, nazionale e internazionale, sagre di ogni tipo dove gustare l’ottima cucina tipica salentina e l’ottimo vino pugliese, la “Festa della Birra e sound” a Leverano e l’evento di “ Calici di stelle” con protagonista il vino delle migliori cantine e spettacoli, danze e musiche. Il calendario musicale è stato davvero strepitoso con grandi appuntamenti come i concerti dei Chemical Brothers e di Shaggy, il tour della tredicesima edizione del festival della “Notte della Taranta” concluso con il concertone finale che ha radunato oltre centomila spettatori nella piazza di Melpignano.
Anche Liberrima, la libreria all’ombra del Barocco leccese, è stata meta di turisti incuriositi dalla splendida location della nostra libreria. Liberrima ha accolto i turisti nell’incantevole scenario barocco offerto dalla Chiesa di Santa Irene e dalla raffinata corte su cui si affaccia la libreria.

Il Cortile di Liberrima è stato il luogo privilegiato dai vacanzieri che dopo un gustoso aperitivo all’Ideario di Liberrima hanno confezionato il proprio Cesto Letterario per portare con sé un prodotto unico ed elegante targato Liberrima.

Libreria Liberrima

4 commenti:

  1. Sì, effettivamente bastava girare per le vie di Lecce per vedere l'afflusso di persone. Sono molto contento!

    RispondiElimina
  2. TONI IERVOGLINI3 settembre 2010 19:31

    Anche il Comune di Martano ha fatto la sua parte con l'Estate Martanese, ricca di eventi. In particolare ha avuto un grande successo la manifestazione "Cortili aperti" nei giorni 30, 31 luglio e 1 Agosto 2010, che sarà riproposta sicuramente l'anno prossimo!

    RispondiElimina
  3. Indubbiamente l'estate del Salento! Ne abbiamo scritto anche noi che abitualmente ci occupiamo di Roma.
    Però rispetto ad altre zone abbiamo notato un turismo prevalentemente italiano (almeno a fine agosto)...pensiamo valga la pena aumentare la campagna pubblicitaria all'estero.

    RispondiElimina
  4. Un ottimo consiglio "tavole romane"... dovrebbe essere ascoltato da tutti gli enti istituzionali che promuovono l'Italia all'estero

    RispondiElimina