giovedì 16 settembre 2010

La vendemmia promuove il turismo settembrino


Il settore vinicolo è nel suo periodo più intenso. I proprietari dei vitigni e gli agricoltori sono pronti per la vendemmia che porterà l’uva alla sua trasformazione nella bevanda più amata: il vino.
La vendemmia viene vista come un’attività affascinante e quasi divina. Settembre è il mese clou di questa attività agricola e l’aumento dell’interesse e della curiosità verso il vino sta facendo registrare un aumento del turismo enogastronomico nel periodo finale dell’estate e in quello iniziale dell’autunno. Oggi turisti e viaggiatori ricercano la propria meta tenendo conto dell’enogastronomia del posto.
Il turismo legato al vino si inserisce nella promozione del territorio locale in tutte le stagioni dell’anno. La risorsa vino è attorniata da un paniere di prodotti agroalimentari tipici che costituiscono un giacimento enogastronomico di notevole portata, tale da poter costituire il fulcro di un’offerta turistica incentrata sul gusto. Il consumatore è alla ricerca della genuinità degli alimenti che divengono una sorta di contenitore in cui si aggregano le specificità storiche, culturali e sociali del luogo di produzione.

Il turismo enogastronomico svela il territorio mediante i suoi sapori, le sue tradizioni, il suo vissuto.
Questo tipo di turismo sta coinvolgendo il Salento dove masserie e agriturismi sono presi d’assalto da quei turisti che vogliono scoprire le bellezze della raccolta dell’uva. Con la vendemmia cresce la stagione turistica anche a settembre. I turisti settembrini presenti nel Salento sono soprattutto stranieri che ricercano un po’ di tranquillità abbinata a natura e tradizione.
Per far vivere appieno il clima della vendemmia sono stati organizzati vari eventi come “Benvenuta Vendemmia”, una festa voluta dal Movimento Turismo del Vino e che celebrerà la stagione vinicola domenica 19 settembre.
Per favorire la destagionalizzazione del turismo salentino attraverso la vendemmia, l'Assessorato al Turismo e Marketing territoriale delle Provincia di Lecce, APT e Camera di Commercio hanno promosso la formula dei viaggi educational per sottolineare gli aspetti più affascinanti del territorio salentino. Tra il 16 e il 20 settembre si svolgerà, infatti, un’educational tour per giornalisti e tour operator organizzato dalla rivista di turismo e cultura del Salento “Spiagge”.


Libreria Liberrima


Nessun commento:

Posta un commento