giovedì 8 luglio 2010

Liberrima presenta "E' tutto normale", l'ultimo romanzo di Luciano Pagano


Si intitola “E’ tutto normale” l’ultimo romanzo di Luciano Pagano edito da Lupo Editore e disponibile nella nostra libreria.
Un libro destinato ad avere successo sia tra il pubblico di lettori sia presso la critica letteraria che ha già notato la scrittura di Pagano definendola matura, originale e misurata nel descrivere le caratteristiche dei personaggi.
In “E’ tutto normale” Pagano narra di una storia straordinaria e di un amore forte, quello vissuto da due omosessuali salentini, Ludovico e Carlo, e dell’amore dei padri per i figli.
Con una maestria degna dei grandi scrittori, Pagano alterna le emozioni dei suoi personaggi e ci fa vivere la storia come una storia normale. Una storia fatta di incroci e incontri.
Ludovico è figlio di un importante notaio, mentre Carlo è un docente universitario di
antropologia ed erede di una nota azienda casearia. I due hanno cresciuto Marco, figlio di Carlo e di Eleonora, deceduta per una grave malattia un mese dopo la nascita del bambino da lei tanto desiderato al punto di rinunciare a curarsi per farlo vivere. I due stanno aspettando con estrema ansia il giovane, che si è brillantemente laureato in architettura ed ha annunciato l’arrivo a
casa in compagnia di Kris. La trepidazione è dovuta alla consapevolezza che il ragazzo ha intenzione di condividere con la famiglia una relazione importante. Mentre torna nel Salento anche Marco è molto agitato, con lui c’è Kris, alla quale ha per anni nascosto l'anomalia della propria famiglia.
Il romanzo si svolge in una giornata, i ricordi ci portano indietro nel tempo, ci portano al periodo in cui in cui Carlo e Eleonora si sono conosciuti e sposati, fino alla nascita di Marco. Il passato si mescola al presente, i ricordi affiorano nelle vicende che i protagonisti vivono.
Nel libro Pagano parla del mondo dell’omogenitorialità e delle situazioni che una famiglia vive quotidianamente, gli imprevisti che accadono e le evoluzioni familiari che si susseguono, il tutto con un tono realistico, sincero. Pagano crea intrecci con le parole e fa vivere al lettore la storia che scrive utilizzando una sintassi viscerale, come è stata definita da Di Consoli su L’Unità.
“E’ tutto normale” è un romanzo coinvolgente e Liberrima vi consiglia di lasciarvi trasportare nelle esperienze che Ludovico e Carlo vivono.
Nel romanzo la storia letteraria e l’invenzione letteraria si incontrano per un risultato sorprendente, con questo romanzo Pagano si afferma come scrittore.
Le altre opere di Luciano Pagano sono il suo primo romanzo “Re Kappa” edito da Besa nel 2007, il racconto “Apocalisse di Giovanni“ con cui si classifica terzo al “Creative Commons Noir“ nel febbraio del 2008, indetto da Stampa Alternativa, il racconto “Testimone mancato“ con cui si classifica tra i vincitori del concorso Subway Letteratura.
Vi ricordiamo che Domenica 11 luglio l’autore sarà ospite della nostra libreria, in Liberrima nel Cortile ci sarà la presentazione del libro in compagnia, oltre che di Luciano Pagano, di Augusta Epifani, Direttrice di Libreria Liberrima, di Stefano Donno, critico letterario e di Antonio Miccoli, Curatore collana InBox, Lupo Editore.
Buona Lettura amici di Liberrima !

Nessun commento:

Posta un commento