giovedì 29 luglio 2010

I consigli dell'estate di Liberrima !


Cari amici di Liberrima, siamo nel bel mezzo dell’estate 2010 e per concluderla al meglio vogliamo “raccomandarvi” delle letture che secondo il nostro modesto parere sono imperdibili!
La prima lettura è il libro di Massimo Gramellini dal titolo “L’ultima riga delle favole” di cui vi abbiamo già parlato in occasione dell’evento di Spiagge d’autore.
La seconda lettura è consigliata soprattutto per gli amanti delle spy stories, si tratta di “Acqua in bocca” scritto da Andrea Camilleri e Carlo Lucarelli. Nel libro compaiono i personaggi più famosi nati dalle penne di Camilleri e Lucarelli, il commissario Montalbano e l’ispettrice Grazia Negro. Le narrazioni dei due scrittori si intrecciano creando una struttura narrativa anticonvenzionale.
La terza lettura è “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino, l’esordio da romanziere del regista napoletano vi stupirà e Tony Pagoda, protagonista del romanzo, vi conquisterà a suon di frasi ad effetto. Sorrentino nelle 320 pagine del libro ci racconta la complicata storia del cantante di night club Tony Pagoda facendolo diventare un personaggio- star. Noi di Liberrima vi consigliamo di non perdere questo bel romanzo che ha conquistato il Premio Vittorini ed è rientrato nella cinquina del Premio Strega.
La quarta lettura è “La libreria del buon romanzo” di Laurence Cossè, un romanzo per gli amanti dei libri, quelli buoni come quelli che decidono di vendere nella propria libreria Francesca e Ivan, i due protagonisti del romanzo.
Per concludere ecco “Un giorno” di David Nicholls. Un romanzo sorprendente, una “semplice” storia d’amore raccontata con una verità non comune e attraverso personaggi mai così reali. Lo scrittore inglese ci racconta una storia che inizia il 15 luglio del 1988 e si srotola per diciannove. Lo scrittore ci racconta il 15 luglio di ogni anno e la nascita della storia tra Emma e Dexter, una storia per nulla banale che vi sorprenderà pagina dopo pagina.

Cinque letture per viaggiare, riflettere e fare scoperte con un libro in mano, perché i libri sono ciò che di più sorprendente possiamo avere tra le mani.
Cosa pensate dei nostri consigli? E voi quali libri aggiungereste alla cinquina di Liberrima?

Libreria Liberrima


2 commenti:

  1. ho appena letto Trilogia della città di K. e lo consiglio di cuore - non è una lettura leggera ma è meraviglioso

    RispondiElimina
  2. sì fantastico libro, adoro Agota Kristof

    RispondiElimina