giovedì 10 giugno 2010

Lecce, un crocevia di culture in un paesaggio dai mille risvolti


La Puglia, e la zona salentina in particolare, è stata per secoli crocevia di popoli e culture diverse, punto di incontro tra la tradizione contadina e quella marinara.
La posizione del Salento è molto particolare, si trova tra l’Adriatico e lo Ionio, tra l’Oriente e il Sud e questo ha da sempre favorito la fusione di popolazioni e culture diverse. Nella città leccese questa fusione la si può ammirare addentrandosi nelle strette e sinuose stradine dove lo stile architettonico barocco si mescola ad impronte romane, aragonesi e mediorientali. Oggi Lecce è una città meta di turisti e di stranieri che si stabilizzano nella città che diventa sempre più multiculturale.
La bellezza di Lecce si può ammirare nei monumenti architettonici in stile Barocco. Le piccole vie della città, gli antichi palazzi e le numerose Chiese presenti nella città leccese offrono ai visitatori uno scenario unico dove la pietra leccese è la protagonista.
Il Duomo, il Palazzo Vescovile, il Seminario offrono un’armoniosa scenografia barocca. Il cuore della città vecchia è rappresentata da Piazza Sant’Oronzo dove si può ammirare l’Obelisco e l’Anfiteatro Romano. Sempre nel centro storico leccese si può visitare il gioiello del Barocco leccese: la Chiesa di Santa Croce.

Nessun commento:

Posta un commento